Piano d'Azione

Il Protocollo d’intesa aggiuntivo al Protocollo del Tavolo di coordinamento nazionale generale, che istituisce il Tavolo SAPA, si identifica quale strumento organizzativo, definendo le priorità tematiche e gli obiettivi strategici da perseguire attraverso la redazione di un Piano d’Azione biennale.

 

PIANO D’AZIONE 2016-2017

Nel Piano d’Azione 2016-2017 la Rete SAPA considera prioritari la conservazione della biodiversità e il suo monitoraggio, e i benefici ambientali da essa forniti. Il Piano persegue l’obiettivo di raccogliere e organizzare conoscenze scientifiche e politiche pubbliche al fine di elaborare linee guida per gli enti territoriali in merito alle modalità di attuazione e coordinamento di tutte quelle politiche di pianificazione e gestione del territorio che incidono sulla biodiversità e sui servizi ecosistemici. I principali esiti e prodotti dell’attuazione del Piano d’Azione 2016-2017 possono essere così riassunti:

Sito e database:

  • Sviluppo di una piattaforma di comunicazione per la Rete: Sito internet
  • Attività di raccolta dati tramite questionario per la costituzione di un database e l’analisi della performance progettuale delle aree protette della Rete.

Progettazione:

  • Targeted Analysis ESPON2020 “LinkPAs”
  • Interreg Alpine Space “ALPBIONET2030”

Report tematico:

  • Politiche e gestione delle aree protette nell’arco alpino
  • Servizi ecosistemici, strumenti e meccanismi di finanziamento per le aree protette alpine
  • Indicatori e metodologie per il monitoraggio della biodiversità e per l’attuazione della rete ecologica

 

Piano d’Azione 2016-2017