ALPBIONET2030 – Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation

ALPBIONET2030 è un progetto finanziato dal Programma Spazio Alpino che coinvolge 15 partner, tra cui per l’Italia partecipano come partner Federparchi, EURAC research, Parco Naturale delle Prealpi Giulie e, come osservatori, Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Provincia Autonoma di Bolzano, Regione Veneto, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

L’obiettivo generale del progetto è di consolidare e migliorare la cooperazione transnazionale nel campo della conservazione della natura, elaborando al tempo stesso un concetto armonizzato di tutela degli habitat naturali e strumenti di pianificazione comuni per ottenere un elevato livello di connettività ecologica per la conservazione della biodiversità.

Nello specifico, il progetto si occuperà dell’individuazione di aree alpine strategiche per la connettività ecologica (SACA) e dello sviluppo di una strategia comune per la gestione della fauna selvatica a livello alpino (WMS), collocandosi nella cornice della Convenzione delle Alpi e della Strategia EUSALP. Obiettivi, attività e risultati attesi del progetto sono stati strutturati all’interno di 5 Work Packages.

Alcune delle attività previste dal progetto sono in sinergia con le attività della Rete SAPA e prevedono il coinvolgimento delle aree protette e delle Regioni alpine italiane. La Rete SAPA sarà in particolare coinvolta nelle attività incentrate sull’individuazione e mappatura delle tre tipologie di SACA: SACA 1 (Aree di conservazione ecologica), SACA 2 (Aree di intervento ecologico), SACA 3 (Aree di ripristino della connettività). In base alla mappatura, saranno individuare delle misure di adattamento e delle raccomandazioni per l’attuazione della CE e della strategia per la gestione della fauna selvatica presso le c.d. Project Working Regions (PWR), aree in cui approfondire le varie tematiche del progetto. Per le Alpi italiane, le aree protette interessate delle PWR coincidono con quelle coinvolte nelle regioni pilota della Piattaforma Rete Ecologica della Convenzione delle Alpi: Parco delle Prealpi Giulie, Parco dello Stelvio, Parco dell’Adamello, Parco dell’Adamello Brenta, Parco Gruppo di Tessa, Parco Monte Corno, a cui si aggiunge il Parco Vedrette di Ries-Aurina della Provincia di Bolzano interessato dalla regione pilota Hohe Tauern.

Presentazione di ALPBIONET2030: General objectives and WPs 

Nome del progetto ALPBIONET2030 – Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation
Programma UE Interreg Alpine Space (Priority 3, Specific Objective 3.2)
Durata 36 mesi (1.11.2016 – 31.10.2019)
Lead Partner ALPARC – Réseau Alpin des Espaces Protégés (FR) 
Partner
Austria Hohe Tauern National park
Kalkalpen National park
University of Veterinary Medicine Vienna, Research Institute of Wildlife Ecology
Francia Asters, Conservatory of natural areas of Upper Savoy 
French Hunters´ Association
Germania blue! advancing european projects GbR
Landcare Germany
National park Administration Berchtesgaden
Italia Accademia Europea di Bolzano – EURAC Research 
Parco Naturale Prealpi Giulie
Federparchi – EUROPARC Italia
Slovenia Agricultural Institute of Slovenia
Slovenia Forest Service
Svizzera Swiss National Park
Osservatori
Austria Austrian Federal Forests
Austrian Federal Ministry of Agriculture, Forestry, Environment and Water Management
Central office of Austrian Provincial Hunting Associations
DANUBEPARKS network of protected areas
Permanent Secretariat of the Alpine Convention
Working Group of Hunting Associations of the South-Eastern Alpine Space
Secretariat of the Carpathian Convention
Belgio The Federation of Associations for Hunting and Conservation of the EU
Francia Auvergne Rhône-Alpes Region
Community of Communes of the Chamonix Mont Blanc Valley
Ministry for Ecology, Sustainable development and Energy
World Wide Fund for Nature France
Germania Bavarian State Ministry of the Environment and Consumer Protection
Federal Agency for Nature Conservation
Federal Ministry for the Environment, Nature Conservation, Building and Nuclear Safety
Game Conservancy Deutschland e.V. 
Italia Autonomous Region of Friuli Venezia Giulia – Central Department for Infrastructures and Territory – Service Landscape and Biodiversity
Dolomiti Bellunesi National Park 
Italian Ministry for the Environment and Sea 
Office of Landscape Ecology
Veneto Region – Parks Biodiversity and Forest Planning Section
Romania Carpathian Network of Protected Areas (CNPA)
Slovenia Ministry of agriculture, forestry and food
Ministry of the Environment and Spatial Planning 
Svizzera Federal Office for the Environment, Species, Ecosystems, Landscapes Division