MID-TERM CONFERENCE ALPBIONET2030

Mid-Term Conference del progetto Spazio Alpino ALPBIONET2030 – Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation

3/07/2018
Parco Nazionale Berchtesgaden (Germania)

 

Il progetto ALPBIONET2030 si pone l’obiettivo di consolidare e migliorare la cooperazione transnazionale in materia di conservazione della natura e connettività ecologica introducendo:

  • Un sistema di aree alpine strategiche per la connettività ecologica (c.d. SACA – Strategic Alpine Connectivity Areas), quali aree potenziali per attuare la connettività.
  • Una strategia per la gestione integrata della fauna selvatica nelle Alpi, al fine di aumentare la deframmentazione delle misure settoriali (caccia, foreste, agricoltura, sviluppo territoriale, ecc.)
  • Soluzioni per la gestione dei conflitti uomo-natura, quale elemento fondamentale per un’efficace conservazione della biodiversità e attuazione della connettività ecologica.

Le SACA – Strategic Alpine Connectivity Areas sono un elemento centrale nel progetto ALPBIONET2030 e di particolare importanza per le Alpi quale possibile modello per la connettività ecologica alpina. Il progetto individuerà tre diverse tipologie di SACA: aree di conservazione ecologica, aree d’intervento ecologico e aree di recupero della connettività, rispetto alle quali saranno indicate specifiche raccomandazioni di policy e misure d’attuazione della connettività ecologica.

Federparchi è uno dei partner del progetto e, insieme al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e alla Delegazioni italiana in Convenzione delle Alpi (osservatore del progetto), è particolarmente coinvolta nelle attività di individuazione e mappatura delle SACA, soprattutto per quanto riguarda il ruolo delle aree protette. A tal fine, la Rete SAPA – Sistema delle aree protette alpine italiane ha contribuito all’avvio di un confronto sul tema con le aree protette della rete, alcune delle quali sono anche aree pilota per l’approfondimento delle attività del progetto.

Uno slancio importante arriva dall’EUSALP, la Strategia macro-regionale dell’UE per le Alpi che comprende anche le aree metropolitane alpine. La cooperazione avviata con i gruppi di azione di EUSALP è fondamentale per lo scambio trasversale tra la Convenzione delle Alpi e l’EUSALP e i loro rispettivi attori chiave.

In occasione della Mid-Term Conference, la metodologia d’individuazione delle SACA verrà presentata e discussa con i partecipanti alla Conferenza. E’ auspicata la più ampia partecipazione di cittadini, esperti ed istituzioni interessati a partecipare e contribuire alla discussione con la propria esperienza.

 

Per ulteriori informazioni e il programma aggiornato, consultare il sito del progetto www.alpbionet2030.eu

È possibile registrarsi alla Conferenza on-line entro 01 Giugno 2018.